I nuovi soci del Cresme

Ignora collegamentiHome  Articoli  Dettaglio articolo

3° RAPPORTO CONGIUNTURALE CRESME SUGLI IMPIANTI Scopri di più

ATTIVO IL NUOVO SERVIZIO APPALTI Provalo senza impegno

Energia, edilizia e ambiente

GEN

10

2017

Bando Regione Lazio 'Bioedilizia e Smart Building' per il finanziamento dell’innovazione in edilizia

Autore: Cresme

Aperto da oggi e fino al 14 febbraio 2017 lo sportello telematico per la presentazione di richieste di finanziamento riguardanti progetti integrati “a graduatoria” (5,28 mil di euro disponibili).

Dal 17 gennaio al 14 marzo 2017 è invece la finestra utile per la presentazione di progetti semplici con procedura “a sportello” (1,98 mil di euro).

Entrambi si riferiscono a finanziamenti a fondo perduto resi disponibili dalla Regione Lazio con il Bando “Bioedilizia e Smart Building”.

Le attività finanziabili devono riguardare progetti relativi all'innovazione dei materiali, dei componenti e dei sistemi utilizzati nell’edilizia, compresi sistemi intelligenti di progettazione e gestione delle infrastrutture, anche di committenza pubblica, che garantiscano una maggiore sostenibilità ambientale degli edifici e delle costruzioni, nonché un maggiore valore aggiunto per i fruitori.

Le innovazioni possono riguardare lo sviluppo di soluzioni tecnologiche finalizzate a:

  • migliorare la razionalizzazione nell’uso delle risorse naturali;
  • riutilizzare e recuperare i rifiuti che provengono da demolizioni e ristrutturazioni;
  • migliorare l’efficienza energetica delle infrastrutture aziendali, soprattutto dell’industria manifatturiera, e implementare il recupero di calore e l’uso del cd. “calore residuo” prodotto dai processi industriali e razionalizzare i consumi di risorse e materiali nella produzione dei beni;
  • efficientare il riscaldamento e il raffrescamento degli edifici attraverso lo sviluppo di modelli di “casa passiva”, la co- e tri-generazione e la riduzione degli usi e degli sprechi in un’ottica di Nearly Zero-Energy Buildings);
  • la produzione di energia rinnovabile e i sistemi avanzati di accumulo e distribuzione energetica;
  • migliorare la resilienza degli edifici, per l’aumento della capacità di autodiagnosi dei materiali e per lo sviluppo di sistemi integrati di monitoraggio per la gestione delle emergenze.

Il Bando, che rientra nel POR FESR Lazio 2014-2020, prevede l’erogazione di contributi in conto capitale a favore di micro, piccole, medie imprese (PMI), inclusi i liberi professionisti, grandi imprese e organismi di ricerca e diffusione della conoscenza (con sede locale nel Lazio, anche attivabile successivamente in caso di approvazione).

Nella predisposizione dei progetti da sottoporre a valutazione è fondamentale inserire un’analisi di mercato mirata, proveniente da fonte autorevole. È per questo che CRESME fornisce tale tipo di supporto alle imprese ed ai professionsti della propria rete.

Il supporto CRESME è estremamente qualificato e veloce già nella prima fase di progettazione preliminare (per la richiesta di finanziamento), grazie alla disponibilità dei nostri Sistemi Informativi, frutto di oltre 50 anni di ricerca, che rappresentano una pluralità di finestre statistiche sui mercati nazionali, europei e mondiali (utilizzabili p.e. in riferimento ad obiettivi di internazionalizzazione).

 

Per maggiori dettagli consultare

Scheda di sintesi

Bando

Disciplinare

Riproduzione consentita a condizione di citare la fonte

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione, scrollando questa pagina o cliccando su OK acconsenti al loro uso.