I nuovi soci del Cresme

Ignora collegamentiHome  Articoli  Dettaglio articolo

XXVI RAPPORTO CONGIUNTURALE E PREVISIONALE CRESME SCOPRI DI PIU'

Costruzioni, investimenti, materiali e componenti

APR

08

2021

Febbraio 2021, +7%: trainano i lavori incentivati. Migliora ancora la previsione per il 2021, +12%, un risultato che permetterebbe persino di superare il livello di mercato pre-pandemia

Autore: Antonio Mura

Per le imprese produttrici che partecipano alla rilevazione Cresme/CLAB, febbraio 2020, ovvero, l’ultimo mese pre-chiusura Covid, aveva fatto segnare numeri molto positivi, eppure, grazie soprattutto all’effetto trainante svolto dagli incentivi fiscali, febbraio 2021 si è chiuso con un importante segnale di crescita, e questo nonostante le condizioni meteo meno favorevoli.

Molto fermento si è osservato nell’ambito dei cantieri incentivati, specialmente in riferimento al bonus facciate 90%, mentre sono proseguiti i preparativi per i lavori agevolati dal superbonus 110%. In positivo tutte le linee di prodotto, in particolare quelle relative alle soluzioni da esterno. Vendite in crescita, quindi, per tutti i prodotti dedicati alle facciate, sia opaco, sia trasparente; ancora bene il comparto macchine, mentre prosegue la corsa del canale DIY e dell’e-commerce. Al livello territoriale, sud e nord-est hanno mostrato una vivacità maggiore.

Nel confronto con febbraio 2020 l’andamento delle vendite è stato di crescita. L’indicatore sintetico mensile Cresme/CLab si colloca al +7,0% (crescita tendenziale); tra i rispondenti le indicazioni negative risultano marginali e hanno riguardato coloro che nel 2020 avevano sperimentato gli exploit maggiori. Le risposte si sono distribuite all’interno di un range che va dal +70% al -7%. Il portafoglio lavori e le richieste di preventivo alimentano la fiducia per i prossimi mesi; le imprese hanno quindi rivisto significativamente al rialzo le previsioni per l’annualità 2021.

Nel dettaglio, acquisito il calo per il 2020 al -8,5%, l'aspettativa per il 2021 indica una crescita pari al +12,5% (dal +9,5% indicato a febbraio), risultato che permetterebbe persino di superare il livello delle vendite pre-pandemia.

 

Riproduzione consentita a condizione di citare la fonte

EDILBOX S.R.L. SOCIETA’ UNIPERSONALE,, utilizza i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione fatte dall’utente in modo da offrire la migliore esperienza sul proprio sito. Inoltre, EDILBOX S.R.L. SOCIETA’ UNIPERSONALE, si riserva di utilizzare cookies di parti terze. Per avere maggiori informazioni e conoscere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l’utente accetta l’uso dei cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando sul tasto qui sotto o su qualsiasi altra parte del sito.